November Porc 2024

Alla staffetta più GOLOSA D'ITALIA mancano...

È INIZIATO!!

Sissa

03-05 NOVEMBRE

Polesine P.se

10-12 NOVEMBRE

Zibello

17-19 NOVEMBRE

Roccabianca

24-26 NOVEMBRE

Programma

November Porc... speriamo ci sia la nebbia! 2023

 

 

 Il 3 novembre inizierà l’edizione numero 21 della staffetta più golosa d’Italia.  Conservando la sua natura accattivante e divertente che, nel tempo, l’ha fatta diventare uno dei più apprezzati eventi mondiale dedicato al maiale e ai suoi prodotti, e, al tempo stesso, rinnovandosi con un mercato sempre ricco di nuove eccellenze agroalimentari. La proposta di sapori e profumi prelibati darà colore e allegria ai fine settimana di novembre: si inizia a Sissa (3,4,5 novembre), si prosegue a Polesine Parmense (10,11,12 novembre), per spostarsi a Zibello (17,18,19 novembre) e concludersi a Roccabianca (24, 25, 26 novembre).

Ma NOVEMBER PORC è anche un’importante occasione di valorizzazione e promozione del territorio della Bassa Parmense, perché non esistono altri eventi simili, espressione di una zona in cui vi è una concentrazione di grandi eccellenze: Culatello di Zibello DOP, Spalla Cotta di San Secondo e Spalla cruda di Palasone, a cui si affiancano il Parmigiano Reggiano e il Fortana IGT, tanto per ricordarne alcuni.

Le scorse edizioni hanno raggiunto i 220mila visitatori, a dimostrazione che la rassegna porta flussi turistici di grandi dimensioni, “numeri” che sono stati guadagnati anno dopo anno, con la crescita della proposta, la serietà degli espositori e la professionalità di centinaia di volontari. Gli ultimi anni inoltre hanno registrato una grande attenzione anche da parte di visitatori stranieri (Svizzera, Inghilterra, USA, Germania, Francia, Spagna, Romania, Olanda, Belgio, Austria).


 

Sissa – I sapori del Maiale

da venerdì 3 a domenica 5 novembre

 

Anche quest’anno sarà Sissa ad aprire il November Porc.

 

Venerdì 3 novembre

 

dalle 19.00 – apertura tensostruttura presso Parco della Montagnola e Piazza Roma servizio cucina con prodotti tipici.

Ore 21.00 – concerto Live/Festa giovani

 

Sabato 4 novembre

 

dalle 9.00 – apertura delle Mostra Mercato

dalle 12.00 – apertura delle tensostrutture gestite delle associazioni locali presso: Piazza Roma, Parco delle Rimembranze e Parco della Montagnola.

ore 15.00 – INAUGURAZIONE UFFICIALE DELLA VENTUNESIMA EDIZIONE DI “NOVEMBER PORC…speriamo ci sia la nebbia!”, con la partecipazione di una vivace band itinerante.

dalle 19.30 – delle tensostrutture gestite dalle associazioni locali volontari

Ore 20.30 – intrattenimento con Radio Bruno a seguire esibizione live nel Parco della Montagnola

 

Domenica 5 novembre

 

dalle 9.00 – apertura delle Mostra Mercato

Al Parco della Montagnola, situato nel centro del paese, si terranno la dimostrazione pratica, della lavorazione delle carni del suino e del confezionamento dei salumi che hanno reso celebre la Bassa

Ore 11.00 – presso la Rocca dei Terzi sarà organizzata la Masterclass “La Mariola cerca amici”, una chiacchera con degustazione con salumi cotti tipici rivolta ad un numero massimo di 40 buon gustai

dalle 12.00 – apertura delle tensostrutture

ore 15.30 – avrà luogo la solenne estrazione del gigantesco Mariolone che, dopo lenta e prolungata cottura, sarà distribuito a tutti i presenti gratuitamente.


 

Polesine – Ti cuociamo “Preti e Vescovi”

da venerdì 10 a domenica 12 novembre

 

Il secondo appuntamento della manifestazione, vedrà protagonista Polesine in una location particolarmente suggestiva, la riva del fiume Po.

 

Venerdì 10 novembre

 

dalle 19.30 – apertura del PalaPorc serata d’inaugurazione nella quale si potrà cenare nella capiente tensostruttura riscaldata assaggiando gustose proposte gastronomiche e divertirsi sulle note di coinvolgenti deejay.

 

Sabato 11 novembre

 

dalle 9.00 – apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici per scoprire tutti i profumi e i sapori del November Porc e apertura mercato nel centro del paese dove si possono trovare prodotti dell’ingegno

dalle 10.00 – inizio 1° edizione di NovemberNerd, nel cuore di Polesine Parmense, in Viale Rimembranze, in collaborazione con “Multiverso Cosplay” e mercato a tema

dalle 12.00 – possibilità di pranzare al PalaPorc presso l’area feste presso il Fiume Po assaggiando i piatti della tradizione

ore 15.00 – apertura ufficiale della Tappa del Grande Fiume

ore 16.00 – arriva il “solenne momento” dell’immersione del “pretone” nella gigantesca pentolona di cottura, alimentata dal fuoco a legna, dove rimarrà a bollire tutta la notte cullato dal rumore del Grande Fiume.

Ore 16.30 presso biblioteca di Polesine Parmense presentazione libro “Sono qui per me” di Maria Zaccone

dalle 19.30 – possibilità di cenare nel PalaPorc riscaldato con piatti tipici, insieme agli squisiti panini del McPorc e birra, con la compagnia di Radio Bruno

ore 22.30 inizio – “festa giovani” al Palaporc dove si ballerà fino a tarda notta

 

Domenica 12 novembre

 

Dalle 9.00 – riapriranno il mercato alimentare, mercato dell’ingegno

Dalle 10.00 – apertura NovemberNerd

dalle 12.00 – apertura del Palaporc dove si potranno assaggiare i piatti tradizionali.

Alle 15.30 si toglierà gigantesco prete dalla pentola, i corpulenti uomini del Po eredi dei vecchi Barbùter (Barcaioli) seguendo un preciso rituale solleveranno il pesante salume e una volta accertata la buona riuscita della cottura sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti.


 

Zibello – Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello

da venerdì 17 a domenica 19 novembre

 

La terza tappa avrà come suggestivo scenario il paese di Zibello, capitale del Culatello.

 

Venerdì 17 novembre

 

Dalle 19.30 – apertura del PalaPorc dove si potrà cenare sotto la tensostruttura riscaldata con sfiziose proposte gastronomiche e ballare fino a tarda notte con la “serata disco”. Divertimento assicurato!

 

 

Sabato 18 novembre

 

Dalle 9.00 – apre il mercato dei prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d'Italia e apertura del mercato dell’ingegno in piazza Cavour.

Dalle 12.00 – possibilità di pranzare al PalaPorc nella piazza centrale del paese

Alle 15.00 – inaugurazione ufficiale della terza tappa

dalle 20.00 – inizieranno i festeggiamenti per i giovani e i “meno giovani”: nel grande stand gastronomico si potrà cenare con piatti tipici della zona, insieme allo squisito McPorc, con la compagnia di Radio Bruno.

ore 22.30 – concerto al Palaporc dove si ballerà fino a tarda notta!

 

Domenica 19 novembre

 

Dalle 9.00 – riapertura dei mercati.

Dalle 12.00 – possibilità di pranzare sotto il Palaporc con prodotti tipici

Alle 12.30 circa – si darà inizio alla realizzazione del salame “strolghino” da record: norcini anziani e giovani prepareranno il “mostro di lunghezza”, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003. Una volta terminato, l’enorme “serpentone” sarà distribuito fritto gratuitamente.


 

November Porc... speriamo ci sia la nebbia! 2023

 

Il 3 novembre inizierà l’edizione numero 21 della staffetta più golosa d’Italia.  Conservando la sua natura accattivante e divertente che, nel tempo, l’ha fatta diventare uno dei più apprezzati eventi mondiale dedicato al maiale e ai suoi prodotti, e, al tempo stesso, rinnovandosi con un mercato sempre ricco di nuove eccellenze agroalimentari. La proposta di sapori e profumi prelibati darà colore e allegria ai fine settimana di novembre: si inizia a Sissa (3,4,5 novembre), si prosegue a Polesine Parmense (10,11,12 novembre), per spostarsi a Zibello (17,18,19 novembre) e concludersi a Roccabianca (24, 25, 26 novembre).

Ma NOVEMBER PORC è anche un’importante occasione di valorizzazione e promozione del territorio della Bassa Parmense, perché non esistono altri eventi simili, espressione di una zona in cui vi è una concentrazione di grandi eccellenze: Culatello di Zibello DOP, Spalla Cotta di San Secondo e Spalla cruda di Palasone, a cui si affiancano il Parmigiano Reggiano e il Fortana IGT, tanto per ricordarne alcuni.

Le scorse edizioni hanno raggiunto i 220mila visitatori, a dimostrazione che la rassegna porta flussi turistici di grandi dimensioni, “numeri” che sono stati guadagnati anno dopo anno, con la crescita della proposta, la serietà degli espositori e la professionalità di centinaia di volontari. Gli ultimi anni inoltre hanno registrato una grande attenzione anche da parte di visitatori stranieri (Svizzera, Inghilterra, USA, Germania, Francia, Spagna, Romania, Olanda, Belgio, Austria).


 

Sissa – I sapori del Maiale

da venerdì 3 a domenica 5 novembre

 

Anche quest’anno sarà Sissa ad aprire il November Porc.

 

Venerdì 3 novembre

 

dalle 19.00 – apertura tensostruttura presso Parco della Montagnola e Piazza Roma servizio cucina con prodotti tipici.

Ore 21.00 – concerto Live/Festa giovani

 

Sabato 4 novembre

 

dalle 9.00 – apertura delle Mostra Mercato

dalle 12.00 – apertura delle tensostrutture gestite delle associazioni locali presso: Piazza Roma, Parco delle Rimembranze e Parco della Montagnola.

ore 15.00 – INAUGURAZIONE UFFICIALE DELLA VENTUNESIMA EDIZIONE DI “NOVEMBER PORC…speriamo ci sia la nebbia!”, con la partecipazione di una vivace band itinerante.

dalle 19.30 – delle tensostrutture gestite dalle associazioni locali volontari

Ore 20.30 – intrattenimento con Radio Bruno a seguire esibizione live nel Parco della Montagnola

 

Domenica 5 novembre

 

dalle 9.00 – apertura delle Mostra Mercato

Al Parco della Montagnola, situato nel centro del paese, si terranno la dimostrazione pratica, della lavorazione delle carni del suino e del confezionamento dei salumi che hanno reso celebre la Bassa

Ore 11.00 – presso la Rocca dei Terzi sarà organizzata la Masterclass “La Mariola cerca amici”, una chiacchera con degustazione con salumi cotti tipici rivolta ad un numero massimo di 40 buon gustai

dalle 12.00 – apertura delle tensostrutture

ore 15.30 – avrà luogo la solenne estrazione del gigantesco Mariolone che, dopo lenta e prolungata cottura, sarà distribuito a tutti i presenti gratuitamente.


 

Polesine – Ti cuociamo “Preti e Vescovi”

da venerdì 10 a domenica 12 novembre

 

Il secondo appuntamento della manifestazione, vedrà protagonista Polesine in una location particolarmente suggestiva, la riva del fiume Po.

 

Venerdì 10 novembre

 

dalle 19.30 – apertura del PalaPorc serata d’inaugurazione nella quale si potrà cenare nella capiente tensostruttura riscaldata assaggiando gustose proposte gastronomiche e divertirsi sulle note di coinvolgenti deejay.

 

Sabato 11 novembre

 

dalle 9.00 – apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici per scoprire tutti i profumi e i sapori del November Porc e apertura mercato nel centro del paese dove si possono trovare prodotti dell’ingegno

dalle 10.00 – inizio 1° edizione di NovemberNerd, nel cuore di Polesine Parmense, in Viale Rimembranze, in collaborazione con “Multiverso Cosplay” e mercato a tema

dalle 12.00 – possibilità di pranzare al PalaPorc presso l’area feste presso il Fiume Po assaggiando i piatti della tradizione

ore 15.00 – apertura ufficiale della Tappa del Grande Fiume

ore 16.00 – arriva il “solenne momento” dell’immersione del “pretone” nella gigantesca pentolona di cottura, alimentata dal fuoco a legna, dove rimarrà a bollire tutta la notte cullato dal rumore del Grande Fiume.

Ore 16.30 presso biblioteca di Polesine Parmense presentazione libro “Sono qui per me” di Maria Zaccone

dalle 19.30 – possibilità di cenare nel PalaPorc riscaldato con piatti tipici, insieme agli squisiti panini del McPorc e birra, con la compagnia di Radio Bruno

ore 22.30 inizio – “festa giovani” al Palaporc dove si ballerà fino a tarda notta

 

Domenica 12 novembre

 

Dalle 9.00 – riapriranno il mercato alimentare, mercato dell’ingegno

Dalle 10.00 – apertura NovemberNerd

dalle 12.00 – apertura del Palaporc dove si potranno assaggiare i piatti tradizionali.

Alle 15.30 si toglierà gigantesco prete dalla pentola, i corpulenti uomini del Po eredi dei vecchi Barbùter (Barcaioli) seguendo un preciso rituale solleveranno il pesante salume e una volta accertata la buona riuscita della cottura sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti.


 

Zibello – Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello

da venerdì 17 a domenica 19 novembre

 

La terza tappa avrà come suggestivo scenario il paese di Zibello, capitale del Culatello.

 

Venerdì 17 novembre

 

Dalle 19.30 – apertura del PalaPorc dove si potrà cenare sotto la tensostruttura riscaldata con sfiziose proposte gastronomiche e ballare fino a tarda notte con la “serata disco”. Divertimento assicurato!

 

 

Sabato 18 novembre

 

Dalle 9.00 – apre il mercato dei prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d'Italia e apertura del mercato dell’ingegno in piazza Cavour.

Dalle 12.00 – possibilità di pranzare al PalaPorc nella piazza centrale del paese

Alle 15.00 – inaugurazione ufficiale della terza tappa

dalle 20.00 – inizieranno i festeggiamenti per i giovani e i “meno giovani”: nel grande stand gastronomico si potrà cenare con piatti tipici della zona, insieme allo squisito McPorc, con la compagnia di Radio Bruno.

ore 22.30 – concerto al Palaporc dove si ballerà fino a tarda notta!

 

Domenica 19 novembre

 

Dalle 9.00 – riapertura dei mercati.

Dalle 12.00 – possibilità di pranzare sotto il Palaporc con prodotti tipici

Alle 12.30 circa – si darà inizio alla realizzazione del salame “strolghino” da record: norcini anziani e giovani prepareranno il “mostro di lunghezza”, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003. Una volta terminato, l’enorme “serpentone” sarà distribuito fritto gratuitamente.


 

Roccabianca – Armonie di Spezie e Infusi

da venerdì 24 a domenica 26 novembre

 

Arrivati all’ultima tappa, ancora l’occasione per scoprire tutti i sapori e i profumi della Bassa parmense.

 

Venerdì 24 novembre

 

dalle 19.30 – si apre l’ultima tappa del venerdì “giovani”: il PalaPorc ospiterà una fantastica serata, nella quale saranno protagoniste gastronomia e DJ SET.

 

Sabato 25 novembre

 

dalle 9.00 – apertura della mostra mercato “Armonia di Spezie e Infusi” e mercato dell’ingegno situato nel Castello di Roccabianca

dalle 12.00 – saranno di nuovo attive le cucine al PalaPorc con gustosi piatti della tradizione.

Alle 15.00 – inaugurazione dell’ultima tappa della sfatta più golosa d’Italia e nel pomeriggio in piazza Garibaldi sarà possibile assaggiare i ciccioli preparati dagli abili norcini del paese.

dalle 19.30 – La serata sarà ancora una vota all’insegna del divertimento: nell’accogliente stand gastronomico si potrà cenare gustando le ricette tipiche della tradizione insieme ai saporiti panini del McPorc. E poi musica, esibizioni live e diretta radio per finire in bellezza una grande serata!

 

Domenica 26 novembre

 

alle 9.00 – riapertura dei mercati.

Ore 11.00 – presso l’Arena del sole sarà organizzata la Masterclass “Culatello & co”, una chiacchera con degustazione con salumi cotti tipici rivolta ad un numero massimo di 40 buon gustai

ore 12.00 – il grande stand gastronomico sarà di nuovo pronto per assicurare un gustoso pranzo con delizie per tutti i palati.

Ore 15.00 - saranno offerti gratuitamente due dei prodotti più classici della norcineria della Bassa “i ciccioli” e la gigantesca cicciolata, accompagnata da un’invitante fetta di polenta calda!


 

In tutte le tappe le giornate di sabato e domenica, saranno rallegrate dagli artisti di strada internazionali del NOVEMBER CIRCUS, per maggiore informazione scarica il programma.

 

Come ogni anno i ristoranti aderenti alla Strada del Culatello, durante tutto il mese di novembre proporranno “A tavola con November Porc”, con menu dedicati al maiale e ispirati dai piatti della tradizione, proposti in particolare per la manifestazione.

 

Anche in questa edizione per garantire la qualità del servizio, sarà richiesto un contributo di €3,00 valevole per tutta la tappa.

 

 

... e non dimenticate il nostro store con il merchadising Ufficiale del November Porc! Ci troverete in tutte le tappe.

 

PER CHI ARRIVA DA LONTANO: possibilità di usufruire di interessanti pacchetti turistici (da 1 o 2 giorni) proposti dai tour operator associati:

Parma Incoming – tel. 0521.298883

info@parmaincoming.it   –   www.parmaincoming.it

Food Valley Travel – tel. 0521.798515

info@foodvalleytravel.com   –   www.foodvalleytravel.com

 

NOVEMBER PORC è organizzato dalla Strada del Culatello, con il sostegno dei Comuni interessati, Provincia di Parma e regione Emilia Romagna e in collaborazione con IREN e Consorzio del Culatello.

 

 

 

PROGRAMMA 2022

 

NOVEMBER PORC XX edizione

 

NOVEMBRE 2022 November Porc … speriamo ci sia la nebbia!

La ventesima edizione di "November Porc … speriamo ci sia la nebbia!"
 
Prenderà il venerdì 4 novembre 2022 a Sissa alle ore 21,00 con l’apertura della tappa “I Sapori del Maiale”, nelle vie del centro della cittadina della Bassa potrete assaporare un fiume di pietanze preparate dagli abili cuochi delle associazioni locali e dai tanti espositori che proporranno prelibatezza provenienti da tutto il territorio nazionale. Nello stand di P.za Roma gestito dai volontari sissesi sarà possibile pranzare e cenare per tutto il week end fino alla chiusura del mercato che avverrò alle 19 di domenica 6 novembre, la manifestazione sarà allietata esibizioni musicali e dalle gag proposte dai ragazzi di "Io Parlo Parmigiano".
 
Sissa passerà il testimone a Polesine Parmense, che aprirà i festeggiamenti alle ore 21,00 di venerdì 11 novembre con ‘inaugurazione della tappa “Ti Cuociamo Preti e Vescovi”, nell’area adagiata sul fiume Po sarà possibile acquistare tante squisitezze locali e proveniente da tutto il territorio nazionale oltra a poter assaporare i piatti proposti dalle Associazioni polesinine e dai tanti operatori di cibo di piazza presenti nell’area food al centro dell'area, per tutto il fine settimana sarà possibile acquistare i prodotti alimentari locali e provenienti da tutta Italia, assistere a coinvolgenti spettacoli degli artisti di “November Circus” e visitare il mercato dedicato ad artisti dell’ingegno e ai prodotti non alimentare nelle vie del centro di Polesine.
 
La tappa di Polesine vi saluterà alle 19,00 di domenica 13 novembre per cedere il testimone al terzo fine settimana che si svolgerà a Zibello. “Piaceri e Sapori alla Corte di Re Culatello” aprirà i battenti alle 21,00 di venerdì 18 novembre con l’apertura del Palaporc , e proseguirà sabato con l’inaugurazione delle mostre mercato di prodotti tipici e di prodotti non alimentari prodotti dai tanti artisti dell’ingegno. In Piazza Garibaldi, presso il Chiostro dei Padri Domenicani e in Contrada G.F. Pallavicino sarà possibile degustare specialità locali e provenienti da tutto il territorio nazionale.
 
Il fine settimana sarà allietato da esibizioni musicali e dagli artisti di strada di “November Circus” che, come nelle precedenti tappe, vi faranno rimanere con occhi e orecchie ben aperte. La ventesima edizione della staffetta più golosa d’Italia si concluderà il 25, 26 e 27 novembre a Roccabianca dove andrà in scena “Armonie di Spezie e Infusi”. Anche per la quarta tappa non mancheranno il cibo di piazza, le specialità locali e il grande mercato di prodotti tipici. Il centro della cittadina della Bassa Parmense si vestirà a festa per il gran finale ed il Castello sarà aperto alle visite; P.za Minozzi e P.za Garibaldi faranno da palcoscenico ad esibizioni musicali e di circo di strada per un finale indimenticabile.
 
Per tutta la durata della manifestazione sarà possibile visitare le più importanti emergenze storico culturali presenti sulla Strada del Culatello e per tutto il mese sarà possibile degustare le golose proposte dei ristoranti della Strada del Culatello aderenti all’iniziativa “A Tavola con November Porc”:
 
4-5-6 novembre 2022 Sissa
 
11-12-13 novembre 2022 Polesine P.se 
 
18-19-20 novembre 2022 Zibello 
 
25-26-27 novembre 20022 Roccabianca
 
 
Seguiteci per essere sempre aggiornati |

 

Informazioni:

Ass. Strada del Culatello

Tel.: +39 0524 939081

www.novemberporc.it

 

www.novemberporc.com   #novemberporc   @NovemberPorcFansPage

 

 

NOVEMBRE 2022 November Porc … speriamo ci sia la nebbia!

 

Glossario

  • Culatello

    Il culatello viene comunemente identificato come un salume insaccato in un involucro naturale, che solitamente è la vescica del maiale. Grazie anche al prestigioso riconoscimento Europeo di Denominazione d’Origine Protetta – DOP (ottenuto con regolamento CE n°1263/96). Un prodotto di salumeria costituito dalla parte anatomica del fascio di muscoli crurali posteriori ed interni della coscia del suino, opportunamente mondati in superficie e rifilati fino ad ottenere la classica forma a “pera”.

  • Spalla cotta

    La spalla cotta di San Secondo è un prelibato salume tradizionale di Parma che viene prodotto in un’area ristretta della pianura parmense, di cui San Secondo è l’epicentro.La spalla cotta è ricavata dalla spalla anteriore del suino, la scapola, che dopo essere stata disossata, viene fatta riposare cruda negli aromi per 15 giorni. Trascorso questo periodo, viene legata a mano in modo da conferire al salume l’aspetto di una grossa sfera, quindi viene fatta stagionare per 25/30 giorni.

  • Spalla cruda

    Un prodotto dell’eccellenza gastronomica, da sempre cultura dei norcini della “bassa parmense” e della zona di “Palasone” in particolare, dove trae le sue origini. Salume tradizionale prodotto nei mesi freddi dell'anno con la parte del muscolo dell'arto anteriore del suino (spalla e coppa), con osso o disossata, conciata, insaccata in vescica, stagionata per 12-20 mesi. Ha una classica forma a pera e può pesare dai 3 agli 8 chili. Il prodotto dev'essere servito affettato finemente.

  • Parmigiano Reggiano

    In una campagna fertile che va dall’Appennino al Po, in allevamenti e caseifici in cui si conserva la passione per le cose fatte con cura, in magazzini di stagionatura in cui lentamente matura.Durante la stagionatura, il Parmigiano Reggiano acquista la sua tipica struttura granulosa, la frattura a scaglia, diventa friabile e solubile. Buonissimo, facilmente digeribile, estremamente ricco dal punto di vista nutrizionale, il Parmigiano Reggiano non perde occasione per eccellere.

  • Mariola

    La Mariola è un insaccato italiano a base di carne suina Presidio slow food, nonché prodotto agroalimentare tradizionale[1], tipico di alcune zone dell'Emilia Romagna e della Lombardia
    Salume di antica origine, veniva un tempo preparata ai primi di dicembre, periodo in cui il suino raggiungeva il peso ottimale per la macellazione e il clima freddo dell'inverno favoriva la conservazione della carne. Grazie alla lunga stagionatura la mariola poteva essere conservata sino a 12 mesi, divenendo così

  • Strolghino

    É un piccolo salame tipico della Bassa Parmense, è prodotto con la carne ottenuta dalla lavorazione del Culatello. La scelta accurata delle carni e degli ingredienti è una fase essenziale per la buona riuscita del salame. E dopo la macinatura, l’impasto viene insaccato in un budello estremamente sottile che ne accelera l’asciugatura e lo porta a maturazione in poco tempo.Delicato e leggero nel gusto, va mangiato ancora morbido.

Documentazione correlata